Sei alla ricerca di informazioni su come investire in azioni con pochi soldi, ma non sai da dove cominciare? Continua a leggere, allora, perché ti forniamo tutte le indicazioni del caso. Troviamo piacere dall’aiutare le persone che stanno iniziando ad investire con pochi soldi e stanno facendo i primi passi per cercare aumentare la loro ricchezza. La sfida che spesso essi affrontano è la credenza di non potersi permettere di iniziare ad investire nel mercato azionario, proprio perché la somma che hanno messo da parte è piccola.

In realtà, quasi chiunque può investire nel mercato azionario con pochi soldi, c’è solo bisogno di conoscere le giuste opzioni disponibili. Benché avere tanti soldi permette di guadagnare di più, questo non è tuttavia un requisito fondamentale per investire nel mercato azionario. Ci sono tanti broker online, infatti, che permettono di comprare azioni partendo da poco, e ci sono anche tante azioni che sono adatte ai piccoli investitori.

Alcuni esempi? Scartando a priori le aziende giganti come Google e Apple, il cui valore azionario è di diverse centinaia di dollari a titolo, possiamo “buttarci” si azioni come Disney, se si vuole rimanere in America, oppure sulle italiane Eni, Enel, o la “sempreverde” Pirelli (tra poco tempo ci sarà l’IPO Pirelli, con cui l’azienda degli pneumatici torna in borsa dopo l’acquisto da parte di Chem China. Come accade spesso, un’IPO è un momento eccellente per guadagnare denaro, è la IPO di Pirelli non sarà da meno, considerando le tante attese che ci sono attorno).

Un’alternativa è optare per i fondi comuni di investimento, ma bisogna studiare bene quale comprare per evitare di perdere tutto il denaro investito.

L’automazione può essere un eccellente amico

Una delle scuse più comuni che spesso si sentono dire da coloro che non possono permettersi di investire nel mercato azionario è che ci si dimentica di depositare denaro nel conto di investimenti. Capiamo che la vita chiede un grande impegno ed è facile dimenticare le cose, soprattutto se non sono una priorità. Qui, però, arriva ad aiutare l’automazione: oggi si può impostare un trasferimento costante di denaro dal proprio conto bancario a quello di investimenti e tutto avviene in maniera automatica. Questa funzionalità permette di accumulare contanti che si possono poi investire nel mercato azionario, per cui non si hanno davvero più scuse.